giovedì 16 febbraio 2017

Uomini e donne, la differenza sta nel cervello, di Ornella Nalon

La donna è più intuitiva dell’uomo: nel cervello maschile le connessioni tra i neuroni corrono solo lungo lo stesso emisfero, mentre nella donna sono anche trasversali, dall'emisfero destro, legato all'intuizione, a quello sinistro, logico.

Le donne lo sanno
c'è poco da fare
c'è solo da mettersi in pari col cuore
lo sanno da sempre
lo sanno comunque per prime

le donne lo sanno
che cosa ci vuole
le donne che sanno
da dove si viene
e sanno per qualche motivo
che basta vedere.
Recita così una famosa canzone di Ligabue. “Le donne lo sanno…comunque per prime” a volere sottintendere che, al contrario, gli uomini non hanno le stesse intuizioni oppure, bene che vada, le recepiscono con maggior ritardo. A mio avviso, Ligabue, oltre a essere un bravissimo cantautore, è pure sagace, poiché ci riconosce questa peculiarità.
“Ecco un’altra femminista con i suoi luoghi comuni”probabilmente penserà qualche maschietto. Ebbene, in effetti, un po’ femminista lo sono, poiché ritengo che la parità dei diritti tra uomo e donna sia una giustizia sociale che debba essere perseguita e ottenuta e che, nonostante nel tempo si siano raggiunti dei buoni progressi, ne siamo ancora molto lontani.
Per quanto riguarda i luoghi comuni, invece, posso dissentire categoricamente.
Ritenere che la donna sia più intuitiva dell’uomo, anche se è da anni che personalmente lo sostengo, ora è supportato anche dalla scienza che ha eseguito degli studi specifici sul cervello degli uomini e delle donne.

Che il cervello dell'uomo, in media, fosse più pesante di quello della donna, già si sapeva. 

Continua qui

Nessun commento: